Calcio. Foggia fuori dalla Coppa Italia

domenica 5 agosto 2018

L'allenatore del Foggia Grassadonia (foto Foggia Calcio) ndr
di Mario Schena


Foggia 5 ago - Primo impegno ufficiale stagionale per il nuovo Foggia targato Grassadonia. Coppa Italia, contro il Catania prossimo ripescato in serie B. Serata calda, buona l’affluenza del di pubblico, campo in buone condizioni. Foggia praticamente non pervenuto. I siciliani vincono tre a uno mostrandosi decisamente superiori al Foggia. Non si assisteva ad una prestazione così anonima dei rossoneri da diverso tempo. Surclassato sul piano fisico e umiliato sul piano tattico dai rossoblù di Sottil apparsi enormemente avanti soprattutto sul piano fisico. Molte le assenze nel Foggia, ma anche nel Catania e resta il rammarico che il passaggio del turno avrebbe consentito ai rossoneri di far scontare definitivamente le giornate di squalifica a molti suoi giocatori a causa della sentenza per il pagamento non lecito di alcuni emolumenti. Foggia, da rivedere, ma soprattutto da rinforzare. Ha diretto Loreno Illuzzi di Molfetta. assistenti Alessandro Cipressa di Lecce e Vito Mastrodonato di Molfetta. Quarto assistente Alessandro Meleleo di Casarano. Passiamo alla cronaca. All’ottavo Kragl batte un calcio di punizione che Gori tocca di testa per Martinelli che da posizione di fuorigioco impegna Pisseri in una difficile parata. Dopo due minuti Nicastro riceve al limite da Zambelli, la punta rossonera controlla e tenta il tiro a giro che Pissri intecetta e mette in angolo. Foggia lento soprattutto a centrocampo. Ramè perde palla e permette la ripartenza del Catania che non perdona con Rosetti bravo in tuffo a mettere alle spalle di Bizzarri su cross d Barisic, beffando Tonucci e Camporese colpevolmente immobili. Il Foggia sembra incapace di reagire ed i siciliani vanno vicinissimi al raddoppio con un tiro di Pozzebon deviato da Camporese che Bizzarri riesce a deviare in calcio d’angolo con un ottimo intervento. Si arriva alla mezzora quando una verticalizzazione di Carraro trova subito pronto Gori a incrociare con un tiro in diagonale, ma Pisseri è ben piazzato e para. Applausi dello Zaccheria per questa giocata dei rossoneri. Non accade più nulla e tutti negli spogliatoi per l’intervallo. Ad inizio di ripresa il Foggia dà l’impressione di accelerare la manovra e una conclusione di Deli è respinta male da Pisseri, finisce a Gori che da posizione decentrata si inventa una giocata a rientrare e poi tenta il tiro sull´altro palo concludendo alto. La partita non si accende e Deli è costretto ad uscire per infortunio. Al venticinquesimo arriva il raddoppio del Catania che gela lo Zaccheria. Lodi batte una punizione facendo passare la palla sotto la barriera ingannando Bizzarrri che vede la sfera quando ormai è troppo tardi. Dopo due minuti però i ragazzi di Grassadonia riaprono la gara con Gori che insacca di testa su cross di Zambelli dalla destra. Kragl ci prova dalla distanza con una bordata a volo che non termina molto sopra la traversa della porta dei siciliani. Le speranze dei rossoneri svaniscono all’ottantunesimo quando Bucolo ridicolizza e brucia Tonucci e si incunea in area sulla sinistra, serve Rossetti al centro dell’area che non sbaglia e mette in porta il gol del tre a uno che chiude di fatto la gara che si trascina stancamente e senza ulteriori sussulti fino al novantaquattresimo. Foggia non giudicabile, se fosse questo sarebbero guai.


ilcalcionline.com © All Rights Reserved (Tutti i diritti di questo articolo sono Riservati)

0 commenti:

Posta un commento

Dite la vostra!






Responsabile dei Servizi Sportivi: Mario Schena
 
Calcio Online © 2017 | Designed by Studio Sciortino Bari per La Gazzetta Meridionale.it e Sport Online.
Calcio Online - Sport Magazine non registrato supplemento de La Gazzetta Meridionale.it | Direttore Responsabile Vito Ruccia - Vicedirettore: - Editore Proprietario: Studio Sciortino Bari | Spot by Aruba Media Marketing.
Per la vostra Pubblicità su questo Magazine Online contattare la GM SPOT inviando una E-mail a: commerciale@lagazzettameridionale.com o telefonando al 334/9835377.
Salvo accordi scritti le collaborazioni con la redazione di Calcio Online sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite.