Bari: 3 punti importanti, ma quanta sofferenza!

martedì 3 dicembre 2013

Alberti, allenatore del Bari. (foto) ndr.

di Rino Lorusso 

BARI, 3 DIC. - Una boccata d’ossigeno per il Bari di Alberti- Zavettieri. Una partita estremamente delicata, quella giocata con la Ternana. Una partita che se fosse finita in parità o, ancor peggio con una sconfitta, avrebbe seriamente compromesso il cammino del Bari e, messo in seria discussione  i due  tecnici del Bari.   Invece Galano, al 9’, cancella tutte le paure con un gran gol dalla distanza e con la palla che si insacca nell’angolo più alto della porta difesa da Brignoli, dopo aver chiuso un triangolo sulla destra con Beltrame. Il Bari, quindi, prende il comando delle operazioni e diventa assoluto padrone del centrocampo. Qualche azione potenzialmente pericolosa, ma nulla di serio. La Ternana, dal canto suo, effettua il primo tiro al 28’ con Miglietta, ma il tiro è abbastanza centrale e debole. Para Guarna. Al 32’, raddoppio del Bari. Altro bel gol di Galano che entra tutto solo sulla fascia destra e insacca nell’angolino opposto. Ma non si fa in tempo a gioire per il raddoppio che, cinque minuti dopo, Zito,  lasciato inspiegabilmente  tutto solo in area di rigore, accorcia le  distanze. Sembra di rivivere la partita della settimana precedente con il Padova (anche con i tempi dei gol). Sul 2-1 il Bari è in balia dell’avversario che si avvicina pericolosamente più volte alla porta difesa da Guarna.
Il secondo tempo inizia sulla stessa scia del primo. La Ternana si ripropone in avanti pericolosamente e la difesa barese si difende come meglio può.  Dopo una decina di minuti si rivede in avanti il Bari e crea qualche pericolo alla porta difesa da Brignoli. Il tecnico dei biancorossi vuole ora contrastare il gioco a centrocampo. Esce Galano, al 73’, fra gli applausi dei pochi irriducibili tifosi del Bari (1800 paganti) ed entra Romizi. Il terzo cambio, dopo Marotta, subentrato a Beltrame e Polenta al posto di Sabelli.
Al 78’, il Bari si rende pericoloso, ma il portiere riesce a deviare. Comunque i galletti soffrono ogni qual la Ternana si affaccia nell’area avversaria. Litteri, si divora incredibilmente un gol al 80’ tutto solo davanti a Guarna. Sugli sviluppi di un corner al 83’ grande parata di Brignoli su colpo di testa di Marotta. Al 84’ ancora il numero uno ternano si supera deviando in angolo una punizione di Fossati. Avenatti al 93’, sbaglia clamorosamente il gol del pareggio solo davanti a Guarna.
Il triplice fischio finale dell’arbitro decreta la liberazione da incubi per la squadra e per i tifosi del Bari.
Una vittoria, tutto sommato, meritata per il cuore che hanno messo in campo i galletti, per la determinazione e per quelle due occasioni che ha saputo costruirsi nel finale. Detto ciò, non è possibile andare in vantaggio di 2-0 e poi, puntualmente soffrire e rischiare di pareggiare o perdere. Era già accaduto in casa con il Varese e con il Padova. Fare un errore è normale, ripeterli no.
Tuttavia, oggi, i biancorossi possono gioire per  i tre punti conquistati e preziosi, per la classifica e per il morale. Questo il commento nel post partita dei tecnici  Alberti (Bari) e  Toscano Ternana).
Alberti: “Tre punti importanti. Meritati, ma sofferti fino alla fine. E’ stata la vittoria del cuore. La Ternana gioca bene al calcio. Aver sofferto fino al novantesimo, potrà esserci utile per il proseguo del campionato. Dobbiamo crescere nella gestione della partita,  dobbiamo imparare a leggere i momenti della gara. Questa squadra non può difendersi, così come non c’è un problema psicologico”.

Toscano: “Sono piuttosto arrabbiato perché  meritavamo il pareggio. La cattiveria sotto porta ci è sempre mancata. Le assenze erano pesanti, ma chi è entrato ha fatto molto bene. Zito non stava bene e l’ho dovuto sostituire, ma ha fatto un’ottima gara.”




Se questo articolo ti è piaciuto seguici su Facebook!









0 commenti:

Posta un commento

Dite la vostra!

Video Calcio

Loading...
Loading...





Responsabile dei Servizi Sportivi: Mario Schena
 
Calcio Online © 2017 | Designed by Studio Sciortino Bari per La Gazzetta Meridionale.it e Sport Online
Calcio Online - Sport Magazine non registrato supplemento de La Gazzetta Meridionale.it | Direttore Responsabile Vito Ruccia - Vicedirettore: - Editore Proprietario: Studio Sciortino Bari | Spot by Aruba Media Marketing
Per la vostra Pubblicità su questo Magazine Online inviate una e-mail a: commerciale@lagazzettameridionale.com
Salvo accordi scritti le collaborazioni con la redazione di Sport Online sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite.