Bari: Tre punti d’oro contro il Varese al San Nicola

sabato 9 novembre 2013

Gli studenti al San Nicola in tribuna est. (foto R.L.) ndr.

di Rino Lorusso 

BARI, 12 NOV. - Davanti a circa cinquemila spettatori, il Bari torna alla vittoria che manca dal 24 settembre ed esibisce, almeno per 60’, un’ ottima prestazione, giudiziosa e matura. Grande equilibrio ma tanta corsa come aveva detto alla vigilia il tecnico del Bari Alberti. I biancorossi, infatti, soprattutto nel primo tempo, non hanno rischiato nulla e hanno costruito quattro clamorose palle gol. Ceppitelli, già al 1’, su corner di Galano, si libera bene e, di testa, colpisce alto. Era una ghiotta occasione. Beltrame, al 4’, dopo un ottimo controllo in area, si libera del suo diretto avversario e tutto solo tira in porta, ma il portiere devia in corner. Al 21’, grande azione di Galano che, ben servito da Sciaudone, si libera del suo avversario, ma Rea si immola in scivolata e miracolosamente devia in angolo. Al 33’, finalmente il gol del meritato vantaggio del Bari. E’ Galano che raccoglie un cross di Defendi (dopo una magistrale discesa dalla sinistra ) e insacca nell’angolo opposto. Nel minuto di recupero clamoroso palo di Ceppitelli che, a porta vuota, colpisce di testa e manda la palla incredibilmente sul palo. Il Varese del primo tempo, è ben poca cosa e, il periodo poco brillante dei ragazzi di Sottili, è stato confermato anche quest’oggi da una prestazione sotto tono. L’unico tiro ( debole e centrale) nello specchio della porta da parte del Varese è al 9’, con Lazaar . 
Il secondo tempo inizia sulla falsa riga del primo con il Bari a creare gioco ed il Varese a difendersi. Sull’ennesima incursione del Bari, Sciaudone colpisce clamorosamente la traversa e, sugli sviluppi della stessa azione, l’arbitro concede un calcio di rigore per un presunto fallo di mano. Conseguentemente e per un cartellino giallo, viene espulso Rea ( già ammonito). Al 7’, Defendi porta sul 2-0 il Bari. Bari in superiorità numerica e con il doppio vantaggio. Sembra una partita in discesa, ma il Bari inspiegabilmente indietreggia e non riesce più a ripartire neppure in contropiede. Il Varese prende coraggio e schiaccia il Bari nella sua metà campo finchè, su un pallone vagante, Chiosa tocca il pallone in area con un braccio. Calcio di rigore, successivamente realizzato da Falcone e il Varese, al 25’, accorcia le distanze . C’è da segnalare solo un altro colpo di testa di Sciaudone al 29’, ma Bastianoni vola e devia in angolo. Il risultato non cambia fino alla fine, ma ancora una volta, i galletti biancorossi si complicano la vita da soli. E’ stato un Bari senz’altro positivo fino al 2-0. Poi, nonostante la superiorità numerica, è stato inguardabile. 
Alberti, tecnico del Bari

Alberti intervistato nel dopo partita afferma: “Il Bari non ha le caratteristiche per gestire la partita e su questo dobbiamo migliorare”. Il tecnico Alberti, giustamente soddisfatto per la vittoria, dovrà riflettere sulla gestione della partita dopo il raddoppio e anche sui cambi forse un po’ troppo affrettati (vedi Galano al 60’). Insomma, non si può soffrire anche in una partita dove i biancorossi, dominano in lungo e largo, sono in vantaggio di due reti ed anche in superiorità numerica. Su questo certamente lavorerà lo staff tecnico biancorosso. Tuttavia, oggi, il Bari ritorna alla vittoria dopo sei turni di campionato e fa un bel balzo in classifica allontanandosi dalla zona retrocessione. Inoltre non perde da tre giornate e ciò fa ben sperare per il proseguo del campionato. A tal proposito ecco le parole di Alberti: “Era importante fare punti e ci siamo riusciti creando tanto e rischiando quasi nulla. Lo stesso Guarna non ha fatto parate”. Sottili, il tecnico del Varese, 

parlando del Bari nel dopo partita ha così dichiarato : “Il Bari somiglia ad un diamante grezzo dalle enormi potenzialità”. Un grande incoraggiamento è arrivato non solo dalla curva nord, ma anche dalla tribuna est dove c’erano i circa tremila studenti invitati dall’A.S. Bari che, in seguito alla iniziativa voluta dal nuovo Club Manager Gianluca Paparesta, hanno colorato la tribuna. Questi piccoli fan non hanno mai smesso di incoraggiare la squadra anche nei momenti di difficoltà. Al termine della partita i calciatori del Bari sono andati a ringraziarli. Sarebbe bello poter vivere ancora altri momenti come questo.




Se questo articolo ti è piaciuto seguici su Facebook!









0 commenti:

Posta un commento

Dite la vostra!

Video Calcio

Loading...
Loading...





Responsabile dei Servizi Sportivi: Mario Schena
 
Calcio Online © 2017 | Designed by Studio Sciortino Bari per La Gazzetta Meridionale.it e Sport Online
Calcio Online - Sport Magazine non registrato supplemento de La Gazzetta Meridionale.it | Direttore Responsabile Vito Ruccia - Vicedirettore: - Editore Proprietario: Studio Sciortino Bari | Spot by Aruba Media Marketing
Per la vostra Pubblicità su questo Magazine Online inviate una e-mail a: commerciale@lagazzettameridionale.com
Salvo accordi scritti le collaborazioni con la redazione di Sport Online sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite.