A.S. Bari. Alberti: “domani non voglio alibi”

sabato 12 ottobre 2013

Alberti, tecnico del Bari. (foto) ndr.

di Rino Lorusso 

Alberti, che squadra è il Crotone?
La classica squadra che si è strutturata in questo campionato attraverso il lavoro della società. Sceglie i giocatori in base al campionato e sta facendo un ottimo campionato. E’ in un momento particolarmente felice. Sarà una partita difficile. 
Cosa si aspetta per la partita di domani? 
Per noi è una finale, ma sono fiducioso per questa partita. C’è una grande voglia di riscatto; per questo mi aspetto una grande gara, anche se giocar bene significa anche mettere maggiore concentrazione in tutti i momenti del match. In questo senso, bisognerebbe evitare gli episodi a sfavore. 
Parliamo ancora di attaccanti. Cosa c’è che non va?
Lo ribadisco ancora una volta. Sono molto contento dei lavori dei ragazzi, ma il nostro problema oggi non è degli attaccanti. Bisogna capire che, come gli attaccanti devono aiutare i compagni nella fase difensiva, così tutta la squadra deve dare una mano agli attaccanti nella fase offensiva. In ogni caso dobbiamo lavorare in questa direzione. Poi ognuno deve metterci qualcosa in più ai sedici metri e avere un po’ di convinzione in più. 
Pensa che possa essere un problema in vista della gara con il Crotone, privarsi di tre nazionali come Sabelli, Fedato e Fossati? 
Assolutamente no, anzi. Non mi interessa se non ci sono i nazionali. Non Voglio alibi. Noi dobbiamo essere consapevoli della nostra forza e pensare a giocare bene e a fare risultato. 
Si aspetta tanta gente domani al San Nicola? 
Non so quante persone verranno. Noi dobbiamo fare la nostra parte, giocare bene e provare a vincere. In questo modo i tifosi verranno allo stadio … è solo questione di tempo. 
Ha già deciso la formazione? 
Quasi. I dubbi restano in difesa e a centrocampo. In difesa, a destra, al posto di Sabelli, potrebbe giocare uno tra Ceppitelli e Chiosa, mentre al centro, dovrebbe esserci Samnick che sta bene. A centrocampo l’indecisione è tra Romizi e De Falco. In avanti, invece, il tridente sarà composto da Galano, Alonso e Beltrame. 
Alla luce di queste indicazioni la formazione potrebbe essere: Guarna; Ceppitelli, Samnick, Polenta, Calderoni; Romizi, Sciaudone, Defendi; Galano Alonso Beltrame





Se questo articolo ti è piaciuto seguici su Facebook!









0 commenti:

Posta un commento

Dite la vostra!

Video Calcio

Loading...
Loading...





Responsabile dei Servizi Sportivi: Mario Schena
 
Calcio Online © 2017 | Designed by Studio Sciortino Bari per La Gazzetta Meridionale.it e Sport Online
Calcio Online - Sport Magazine non registrato supplemento de La Gazzetta Meridionale.it | Direttore Responsabile Vito Ruccia - Vicedirettore: - Editore Proprietario: Studio Sciortino Bari | Spot by Aruba Media Marketing
Per la vostra Pubblicità su questo Magazine Online inviate una e-mail a: commerciale@lagazzettameridionale.com
Salvo accordi scritti le collaborazioni con la redazione di Sport Online sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite.