Bari: Una sconfitta amara

sabato 28 settembre 2013

Il tecnico del Bari, Alberti. (foto) ndr.

di Rino Lorusso 

BARI, 28 SET. - Lanciano - Un match che si presentava equilibrato e difficile tra due squadre che stanno vivendo un buon momento calcistico. Il Lanciano ancora imbattuto e con la miglior difesa, mentre il Bari che arriva da tre vittorie consecutive. E’ il Bari a fare la partita. Per gran parte della gara il Bari crea diverse occasioni da gol, ma manca la zampata vincente. Il Lanciano, invece, crea delle occasioni , ma di rimessa. A 4’ minuti dal termine ciò che non ti aspetti. In una delle rare incursioni del Lanciano, Minotti appena entrato, viene lasciato solo in area di rigore e mette di testa in rete. Ma facciamo un passo indietro. Un buon primo tempo del Bari che ha giocato con estrema scioltezza. Ha creato tre occasioni nitide: Sciaudone con un tiro in diagonale che finisce veramente di poco al lato della porta difesa da Sepe, Defendi e Galano direttamente su punizione che lambisce il palo alla sinistra del portiere. Per il Lanciano altrettante occasioni da parte di Thiam che, da posizione angolata, tira fuori. Successivamente, dopo la mezz’ora, altre due conclusioni pericolose con Di Cecco e Falcinelli. Un primo tempo giocato soprattutto dal Bari ma risultato sostanzialmente giusto. Nel secondo tempo, al 9’, palo di Falcinelli e risposta del Bari, un minuto dopo, con Defendi che si fa parare il tiro. Dopo i primi 15’ a favore del Lanciano è decisamente il Bari a fare la partita. Tante le trame di gioco costruite, ma il Bari manca nella fase conclusiva. Poi ancora a tiro con Alonso, Defendi ( un paio di volte) e azioni pericolose con Galano come protagonista. Poi, è la volta di Thiam, a cinque minuti dalla fine, a rendersi pericoloso. Un minuto dopo, arriva il gol della vittoria di Minotti. Termina la gara con grande rammarico per il Bari per una partita che sembrava alla portata della squadra biancorossa. Anzi, si aveva la sensazione di poterla sbloccare, da un momento all’altro, in favore del Bari. La squadra è sembrata concentrata e ha cercato di essere padrona del campo sin dall’inizio. E’ mancata decisamente negli ultimi sedici metri, dove il reparto offensivo avrebbe dovuto e potuto far meglio. In tal senso anche l’analisi del tecnico biancorosso, Mr Alberti, intervistato, a fine partita, ai microfoni di Radio Puglia: Buona gara soprattutto nella seconda metà del secondo tempo dove abbiamo avuto tante occasioni. Avremmo potuto far meglio. Poi abbiamo pagato a caro prezzo un errore nel finale. Una sconfitta immeritata, che tuttavia, può insegnare più di una vittoria. Il Bari, tuttavia, esce a testa alta dallo stadio Guido Biondi di Lanciano contro una squadra che oggi si trova da sola al primo posto (non a caso) in classifica del campionato cadetto, in attesa di vedere il risultato dell'Empoli. Nonostante la sconfitta, il Bari evidenzia una crescita continua per quanto concerne il gioco e la personalità dimostrata su un campo difficile, soprattutto in questo momento. Lo testimoniano i tanti tifosi ( in aumento rispetto alla trasferta precedente) accorsi a Lanciano per sostenere la squadra. A tal proposito Defendi a fine partita ha così commentato: Sono contento e ringrazio i tifosi per queste trasferte e per l’apporto che danno in casa. Sicuramente dovevamo chiudere prima la partita. Ci abbiamo provato nel secondo tempo in tutti i modi, ma noi abbiamo sbagliato troppo e loro ci hanno punito.



Se questo articolo ti è piaciuto seguici su Facebook!









0 commenti:

Posta un commento

Dite la vostra!

Video Calcio

Loading...
Loading...





Responsabile dei Servizi Sportivi: Mario Schena
 
Calcio Online © 2017 | Designed by Studio Sciortino Bari per La Gazzetta Meridionale.it e Sport Online
Calcio Online - Sport Magazine non registrato supplemento de La Gazzetta Meridionale.it | Direttore Responsabile Vito Ruccia - Vicedirettore: - Editore Proprietario: Studio Sciortino Bari | Spot by Aruba Media Marketing
Per la vostra Pubblicità su questo Magazine Online inviate una e-mail a: commerciale@lagazzettameridionale.com
Salvo accordi scritti le collaborazioni con la redazione di Sport Online sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite.