Il capitano ai tifosi baresi: “ABBIAMO BISOGNO DI VOI”

giovedì 11 aprile 2013

Caputo con la maschera protettiva. (foto)

di Rino Lorusso

BARI, 11 Apr. - Dopo due giornate di riposo forzato, per squalifica e infortunio, rientrerà (con una maschera al viso a protezione dello zigomo fratturato), contro il Lanciano, il capitano del Bari, Ciccio Caputo, il calciatore che, con i suoi 13 gol, sta dando un decisivo contributo alla causa della società biancorossa.
Caputo, assorbita la sconfitta contro la Reggina?
Ormai la Reggina è alle spalle. Ora dobbiamo pensare alla partita con il Lanciano che è più importante. Se vinciamo, il Lanciano sarà dietro. Bisogna essere uniti e dare il massimo sabato. La partita è difficile perché non è la stessa squadra che abbiamo incontrato nel girone di andata. Questa squadra gioca bene al calcio. 
Quanto può essere importante vincere in casa soprattutto in questo finale di campionato? 
Vincere non è mai facile, ma noi vogliamo vincere in casa anche perché abbiamo le partite più importanti iniziando dalla prossima. 
Come si devono giocare partite in cui conta un solo risultato su tre? Bisogna essere concentrati al 100% e non sottovalutare gli avversari. Dare il massimo fino alla fine perché anche al 95° si può vincere la partita. L’importante è prepararsi bene e farsi trovare pronti. 
Cosa ha insegnato Reggio? 
Non è stato il solito Bari, è vero, soprattutto nel primo tempo. Nella ripresa, invece, ho rivisto il Bari che, nelle ultime partite, ha fatto bene. Non dobbiamo fare una tragedia per la sconfitta di Reggio perché, dopo sei risultati (4 vittorie e 2 pareggi ), una sconfitta ci può stare. Certo, dispiace perché è avvenuta contro una diretta concorrente che ci ha scavalcati in classifica. Ora mettiamoci una pietra su e pensiamo al Lanciano. 
Con Iunco sembra ci sia una buona intesa...
E' così. E’ l’uomo che mi ha fornito più assist di tutti. E lo ringrazio per questo. Conoscendolo, credo che si diverta più a fare assist che a segnare. In ogni caso, se sabato giochiamo insieme, spero che mi mandi di nuovo in gol, così vinciamo la partita. 
Cosa prova quando sente che il Bari non merita questa classifica? 
Anche se abbiamo fatto quarantasette punti sul campo, di fatto ne abbiamo quaranta e quindi siamo in piena lotta per la salvezza … questa è la realtà. Quanti gol pensa di segnare a fine stagione? 
Almeno quindici, ma speriamo innanzi tutto di vincere e uscire da questa situazione e i gol verranno da soli. 
Capitano, vuol fare un appello ai tantissimi sostenitori del Bari? 
Ogni partita è una finale e i tifosi sanno che abbiamo bisogno di loro. Vogliamo una mano anche da loro perché tutti insieme vogliamo e possiamo migliorare la posizione in classifica. Quindi spero che sabato possa venire più gente possibile per darci una mano, portarci alla vittoria e uscire da questa situazione.




Se questo articolo ti è piaciuto seguici su Facebook!









0 commenti:

Posta un commento

Dite la vostra!

Video Calcio

Loading...
Loading...





Responsabile dei Servizi Sportivi: Mario Schena
 
Calcio Online © 2017 | Designed by Studio Sciortino Bari per La Gazzetta Meridionale.it e Sport Online
Calcio Online - Sport Magazine non registrato supplemento de La Gazzetta Meridionale.it | Direttore Responsabile Vito Ruccia - Vicedirettore: - Editore Proprietario: Studio Sciortino Bari | Spot by Aruba Media Marketing
Per la vostra Pubblicità su questo Magazine Online inviate una e-mail a: commerciale@lagazzettameridionale.com
Salvo accordi scritti le collaborazioni con la redazione di Sport Online sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite.