Liga, 25esima: vince il trio di testa, aspettando “el clasico”.

martedì 26 febbraio 2013

Il logo della BBV. (foto)
di Claudio Santovito

MADRID, 27 Feb. - Il trio di testa della Liga, composto da Barcellona, Atletico e Real Madrid, ha conquistato tre vittorie importanti per mantenere inalterato il cammino verso la conquista del maggiore campionato spagnolo.
I blaugrana, reduci dal ko in Champions contro il Milan, rimontano il vantaggio del Siviglia realizzato da Botìa: le reti di David Villa e Messi, nella ripresa, mantengono stabile a 12 punti il vantaggio sui colchoneros. Proprio i colchoneros dell’Atletico vincono di misura in casa contro l’Espanyol: il rigore di Falcao decide una battaglia caratterizzata da ben 11 “tarjetas amarillas” e una “roja” a Gabi.

Anche il Real vince in rimonta sul campo del Deportivo: padroni di casa avanti con Riki, ma nella ripresa entra il fenomeno di Funchal – Cristiano Ronaldo – e i blancos passano con Kakà e Higuain. Da segnalare il doppio giallo in un minuto, per fortuna al 90’, mostrato a Di Maria, che costringe il Real alla “tercera jornada consecutiva en inferioridad”, terza partita consecutiva in Liga chiusa in dieci uomini dopo le espulsioni, nei due precedenti turni, di Higuain e Sergio Ramos.

Doppio colpaccio esterno, con identico risultato (1-3) della Real Sociedad contro il Bilbao (Griezmann, Agirretxe e Vela rimontano il vantaggio iniziale di Ibai) e del Getafe contro il Mallorca (apre dos Santos per i padroni di casa, gli ospiti rimontano con il rigore di Diego Castro e la doppietta di Colunga).

Spettacolare 2-2 tra Real Saragozza e Valencia: padroni di casa che già al 32’ sono avanti con il rigore di Apono e il gol di Helder Postiga, ma gli ospiti non si perdono d’animo e riacciuffano il pari grazie alla doppietta di Jonas. Saragozza in 10 per l’ultimo quarto d’ora a causa del “rosso” al portiere Leo Franco.

Bastano 45 minuti al Betis per regolare il Malaga (in 10 per l’espulsione di Camacho): Jorge Molina, Mario e Pabon rendono la ripresa una formalità. Più combattuta la gara tra Rayo Vallecano e Real Valladolid: succede tutto negli ultimi 20 minuti, quando gli ospiti passano con Sereno ma vengono raggiunti dopo un minuto da Jordi Amat. Pareggio inutile, perché 8 minuti dopo Manucho Gonçalves chiude i conti.

2 a 1 tra Celta Vigo e Granada: vantaggio del Celta con Iago Aspas, pareggio ospite con Ighalo e vantaggio definitivo di Mario Nermejo. Nel posticipo, il Levante cede solo all’88’ all’Osasuna che nei minuti finali realizza un uno-due mortifero con Shojaei e Sola.

In settimana si disputeranno le gare di ritorno delle semifinali di Copa del Re: il Barcellona ospiterà i rivali del Real (andata 1-1), mentre l’Atletico farà visita al Siviglia cercando di difendere il 2 a 1 conquistato al Vicente Calderon. E sabato, alle 17, nuevo clasico al Santiago Bernabeu per la Liga.





Se questo articolo ti è piaciuto seguici su Facebook!









0 commenti:

Posta un commento

Dite la vostra!

Video Calcio

Loading...
Loading...





Responsabile dei Servizi Sportivi: Mario Schena
 
Calcio Online © 2017 | Designed by Studio Sciortino Bari per La Gazzetta Meridionale.it e Sport Online
Calcio Online - Sport Magazine non registrato supplemento de La Gazzetta Meridionale.it | Direttore Responsabile Vito Ruccia - Vicedirettore: - Editore Proprietario: Studio Sciortino Bari | Spot by Aruba Media Marketing
Per la vostra Pubblicità su questo Magazine Online inviate una e-mail a: commerciale@lagazzettameridionale.com
Salvo accordi scritti le collaborazioni con la redazione di Sport Online sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite.