Liga, penultima di andata: Barça imprendibile, Messi Pallone d'Oro.

martedì 8 gennaio 2013

di Claudio Santovito

MADRID - Il Barcellona cala il poker e batte 4 a 0 l’Espanyol nel derby: i catalani sbrigano la pratica in soli 29 minuti grazie al gol di Xavi, alla doppietta di Pedro e al rigore trasformato dal solito, inarrivabile Leo Messi, che inizia l’anno 2013 con lo stesso cipiglio con il quale ha concluso il precedente. Ieri sera poi, arrivata la definitiva consacrazione: l’argentino è stato eletto per la quarta volta consecutiva Pallone d’Oro, mai nessuno come lui.

Il Real di Mourinho riprende a respirare grazie al successo per 4 a 3 contro la Real Sociedad: lo Special lascia ancora in panchina Casillas, invocato dal pubblico. Gol lampo di Benzema,  ma al sesto Adan, il portiere di riserva, si fa espellere per fallo da ultimo uomo. Il portoghese sacrifica Callejon e fa entrare quello che l’IFFHS ha riconfermato come miglior portiere del mondo, appunto Iker Casillas, che però non riesce a parare il penalty di Xabi Prieto. Cristiano Ronaldo, capitano di serata per la prima volta con i blancos, vuol cedere la fascia a Casillas che però rifiuta. Al minuto 35 Khedira riporta in vantaggio i padroni di casa, ripresi però solo cinque minuti dopo ancora da Xabi Prieto. Nella ripresa, il capitano Ronaldo in due minuti porta a 4 i gol dei madrileni, prima dell’inutile terzo gol (che gli permette di portarsi a casa il pallone) di Xabi Prieto.

Rallenta l’Atletico che non riesce ad andare oltre il pareggio sul campo del Mallorca: in vantaggio con Raul Garcia, si fa raggiungere a 3 minuti dalla fine da Kevin.

Vittorie casalinghe di misura per il Deportivo sul Malaga (Pizzi) e del Siviglia sull’Osasuna (Spahic): colpi esterni per 2 a 1 del Betis Siviglia sul campo del Real Saragozza (Castro e Molina vanificano il gol della speranza di Montanes) e del Valencia a Granada, con le reti tutte nel secondo tempo (Jonas e Piatti rispondono ad Angulo).

3 a 1 del Celta Vigo sulla Real Valladolid (Aspas apre al 9’, ma i padroni di casa vengono raggiunti dal penalty di di Bueno; poi ancora Aspas su rigore e rete finale di Alex Lopez) e del Levante sul Bilbao (Lell, Iborra e El Zhar rimontano il gol segnato all’inizio da Aduriz). Bilbao in 10 per un tempo a causa dell’espulsione del francese Laporte.

Nel posticipo, il Rayo Vallecano liquida il Getafe con un rotondo 3 a 1: la rete di Bangoura e la doppietta di Piti vanificano il gol della bandiera, segnato nel finale, di Paco Alcacer.




Se questo articolo ti è piaciuto seguici su Facebook!









0 commenti:

Posta un commento

Dite la vostra!

Video Calcio

Loading...
Loading...





Responsabile dei Servizi Sportivi: Mario Schena
 
Calcio Online © 2017 | Designed by Studio Sciortino Bari per La Gazzetta Meridionale.it e Sport Online
Calcio Online - Sport Magazine non registrato supplemento de La Gazzetta Meridionale.it | Direttore Responsabile Vito Ruccia - Vicedirettore: - Editore Proprietario: Studio Sciortino Bari | Spot by Aruba Media Marketing
Per la vostra Pubblicità su questo Magazine Online inviate una e-mail a: commerciale@lagazzettameridionale.com
Salvo accordi scritti le collaborazioni con la redazione di Sport Online sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite.