Liga, turno 17: il Real cade ancora, Barcellona a +16

martedì 25 dicembre 2012



di Claudio Santovito

MADRID, 24 Dic. - Il Real Madrid è ancora nell’occhio del ciclone e i media spagnoli attaccano Josè Mourinho. "No me planteo dimitir y no temo por mi puesto" (non dò le dimissioni e non temo per il mio posto”), ha dichiarato lo Special One a Marca. Certo, il 3-2 subìto dal Malaga, che proietta i madrileni a -16 dal Barça e a -6 dai cugini dell’Atletico, grida vendetta. Anche perché, come si apprende dalle pagine di AS, lo Special ha mietuto un’altra vittima illustre alla sua personale collezione di “tagli” compiuti al Real, facendo fuori il portierone Iker Casillas (dopo Valdano, Zidane, Toril, Ramos, Özil, Pedro León). La partita? Tutto è maturato nella ripresa: al vantaggio del Malaga con Izco è seguito il pareggio di Sergio Sanchez su autorete. Dopo, la doppietta di Santa Cruz in soli tre minuti ha messo al sicuro il risultato, rendendo inutile il gol di Benzema.

Il Barcellona (assieme a Messi) macina punti e record: 3 a 1 in casa del Real Valladolid che solo all’89’, dopo che i blaugrana erano avanti di due gol (Xavi e Messi) riesce a battere Valdes. Partita riaperta? Neanche a parlarne: basta un minuto a Tello per cancellare ogni velleità.

Tiene il passo (si fa per dire) solo l’Atletico, che al Vicente Calderon batte il Celta Vigo con gol di Adrian.
Goleade del Rayo Vallecano al Levante (3 a 0: Nacho, Piti, Vazquez) e del Valencia al Getafe (4 a 2): nei primi sette minuti i padroni di casa si portano avanti con Soldado e Jonas; Alvaro riapre il match al 13’, ma Ricardo Costa allunga il vantaggio del Valencia. Nella ripresa, Alexis prova a riaprire il confronto, ma addirittura al 49’ il Valencia segna ancora con Valdez.

2 a 0 dell’Espanyol sul Deportivo la Coruna (Simao e Stuani), mentre di misura la Real Sociedad si sbarazza del Siviglia: Medel risponde al vantaggio dei padroni di casa di Vela, ma a metà ripresa ci pensa De la Bella a regalare i tre punti alla squadra basca.

Successi esterni del Mallorca sul Real Betis Siviglia (Victor e Jami Marquez su rigore rimontano il vantaggio del Betis di Benat) e del Granada sull’Osasuna (Mainz e Dani Benitez, in otto minuti, rimontano il vantaggio casalingo di Nino). L’Atletic Bilbao crolla in casa sotto i colpi del Real Saragozza: Apono (rigore) ed Helder Postiga espugnano la Cathedral.

Il prossimo turno si disputerà tra il 4 e il 7 gennaio.



Se questo articolo ti è piaciuto seguici su Facebook!









0 commenti:

Posta un commento

Dite la vostra!

Video Calcio

Loading...
Loading...





Responsabile dei Servizi Sportivi: Mario Schena
 
Calcio Online © 2017 | Designed by Studio Sciortino Bari per La Gazzetta Meridionale.it e Sport Online
Calcio Online - Sport Magazine non registrato supplemento de La Gazzetta Meridionale.it | Direttore Responsabile Vito Ruccia - Vicedirettore: - Editore Proprietario: Studio Sciortino Bari | Spot by Aruba Media Marketing
Per la vostra Pubblicità su questo Magazine Online inviate una e-mail a: commerciale@lagazzettameridionale.com
Salvo accordi scritti le collaborazioni con la redazione di Sport Online sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite.