Emanuelson vede solo rossonero

venerdì 16 novembre 2012

di Redazione
MILANO - Una volta era il Paradiso di tutti i calciatori, il Milan. Oggi per portarci qualche campione sul calciomercato bisogna sudare e a volte manco basta. Ma il fascino del club rossonero resta e chi ancora fa parte di questa famiglia avverte l’orgoglio di vestire questa maglia. Come Emanuelson, ad esempio. Arrivato dall’Olanda con credenziali da laterale offensivo, il giocatore ha stentato i primi tempi ad affermarsi ma quando ha trovato la sua dimensione nel nuovo ruolo disegnatogli da Allegri è esploso in tutto il suo valore. All’Ajax faceva il terzino offensivo sulla fascia sinistra, oggi è un trequartista moderno e duttile, capace di adattarsi alle esigenze della squadra e soprattutto maturo per il calcio italiano. Nel Milan dalle porte girevoli, dove i titolarissimi sono pochi e l’alternanza è legge, è tra quelli che hanno giocato di più. In un’intervista alla Gazzetta dello sport il centrocampista parla del momento delicato della squadra alla vigilia della trasferta di Napoli e si dice convinto che presto si rivedrà un grande Milan. Al punto da non avere dubbi neanche sul suo futuro che continua a vedere a due colori, il rosso e il nero: "Questa situazione è provvisoria. Se c’è da restare a lungo al Milan, ci metto la firma. La maglia del Milan non potrà mai essere una maglia qualunque"



Se questo articolo ti è piaciuto seguici su Facebook!









0 commenti:

Posta un commento

Dite la vostra!

Video Calcio

Loading...
Loading...





Responsabile dei Servizi Sportivi: Mario Schena
 
Calcio Online © 2017 | Designed by Studio Sciortino Bari per La Gazzetta Meridionale.it e Sport Online
Calcio Online - Sport Magazine non registrato supplemento de La Gazzetta Meridionale.it | Direttore Responsabile Vito Ruccia - Vicedirettore: - Editore Proprietario: Studio Sciortino Bari | Spot by Aruba Media Marketing
Per la vostra Pubblicità su questo Magazine Online inviate una e-mail a: commerciale@lagazzettameridionale.com
Salvo accordi scritti le collaborazioni con la redazione di Sport Online sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite.