Caputo, doppietta di rigore e il Bari vola [VIDEO]

domenica 25 novembre 2012

di Rino Lorusso 

BARI - Il Bari, in un pomeriggio soleggiato, conquista altri tre punti e si allontana decisamente dalla zona play out. Lo fa ai danni di un Modena che ha fatto davvero poco per meritare un risultato positivo. Quindi il Bari ha vinto meritatamente, con un buon possesso palla e creando tante palle gol. In alcuni tratti il Bari ha espresso un buon calcio e evidenziato, ancora una volta, la difficoltà di andare in gol su azione, in rapporto alle tante situazioni pericolose create. La cronaca – Inizia il primo tempo e Bari subito intraprendente. Al 4’ Bari in vantaggio con Caputo di testa, ma il gol viene giustamente annullato per fuorigioco. Bellomo, al 5’ ci prova con un tiro dalla distanza con palla che finisce alta sulla traversa. Risponde il Modena tre minuti dopo con Dalla Bona, ma Lamanna respinge. Al 13’, il Bari vicino al vantaggio con Ceppitelli che sugli sviluppi di un corner tira, appena dentro l’area, ma Colombi devia in corner. Galano, al 23’, tira dalla distanza e manda di poco fuori alla destra di Colombi. Più Bari i in questa fase. Sei minuti dopo è il Modena ad impensierire Lamanna con Lazarevic che, con un’azione travolgente, sguscia sulla sinistra, entra in area e mette al centro, ma libera la difesa barese. Al 31’, Romizi mette alla prova i riflessi di Colombo che non si fa sorprendere e respinge in angolo. Sempre Bari pericoloso, questa volta con Fedato, che con un “sombrero” da applausi si libera del suo diretto avversario e crossa al centro, ma la palla attraversa l’area di rigore senza alcuna conseguenza. A tre minuti dalla fine, occasionissima per Caputo che, dentro l’area di rigore, si fa respingere un tiro ravvicinato da Colombi. Termina il primo tempo con il Bari che ha avuto un possesso palla pari al 62% e che avrebbe meritato il vantaggio. Da evidenziare le tre ammonizioni ( Sciaudone, Bellomo e Ceppitelli) della squadra biancorossa. Inizia il secondo tempo e, già al 47’, Borghese, di testa, sciupa una incredibile occasione. Al 55’ è il Modena a sprecare una ghiotta opportunità con Ardemagni che incrocia sul lato opposto, ma la palla esce di poco al lato della porta difesa da Lamanna. Un minuto dopo, Colombi blocca la sfera fuori dall’area di rigore e viene giustamente espulso. Modena in dieci e Bari che si fa più aggressivo. Al 60’, Caputo, con uno splendido tiro, esalta le capacità del neo entrato Manfredini che vola per deviare la palla in corner. Al 62’, la svolta per il Bari che usufruisce di un calcio di rigore per atterramento di Fedato in area mentre si stava preparando al tiro da posizione favorevolissima. Caputo sul dischetto e Bari meritatamente in vantaggio al 63’. Ma le emozioni al San Nicola non finiscono qui; infatti al 66’ viene espulso anche un calciatore del Bari, per seconda ammonizione. L’espulsione di Ceppitelli dà fiducia al Modena che si getta in avanti alla ricerca del pareggio. Al 75’, Stanco, entrato da poco, coglie il palo dopo un’ottima incornata. A tre minuti dalla fine su una delle ripartenze del Bari, viene atterrato in area Defendi e nuovo calcio di rigore per galletti. Ancora Caputo dal dischetto. Tiro dalla parte opposta rispetto al precedente penalty e palla in rete. Raddoppio del Bari che chiude, così, la partita. Al 92’, Sciaudone ha l’occasione per fare il terzo gol, ma Manfredini si oppone respingendo il tiro. Arriva il triplice fischio finale e Fabbri manda tutti negli spogliatoi. Le due ultime vittorie consecutive regalano al Bari una boccata d’ossigeno (per la classifica) soprattutto in vista del difficile match contro la capolista Sassuolo (la squadra più in forma della serie B ) che si giocherà sabato prossimo al San Nicola. Il Bari mostra evidenti progressi in difesa in quanto nelle due ultime partite non ha preso gol e poi ha ritrovato il suo capo cannoniere, il capitano Ciccio Caputo con quattro reti nelle ultime due gare disputate. Se a questo aggiungiamo la qualità di Bellomo e Feudato ( anche oggi con giocate da applausi) possiamo essere ottimisti. Dagli spogliatoi: Torrente: “ Abbiamo meritato di vincere. Siamo arrivati tante volte vicino alla porta. Per la seconda partita consecutiva non abbiamo preso gol. Questi ragazzi danno tutto in campo e giocano sempre per costruire. A proposito della contestazione, parliamo di nulla fino a quando la società non mi comunica qualcosa. ” Caputo: “ Abbiamo disputato un’ottima gara. Siamo stati aggressivi da subito e abbiamo meritato la vittoria. Avrei potuto fare meglio in un’altra occasione, ma l’importante era vincere. Ho visto la contestazione del Bari, ma non conosco i motivi. La società ha degli obiettivi e noi calciatori abbiamo il dovere di fare sempre bene sul campo”. 

FORMAZIONI

Bari (4-3-3): Lamanna, Ristovski, Borghese, Ceppitelli, Polenta; Sciaudone, Romizi, Bellomo; Fedato, Caputo, Galano. 

Modena (4-3-3): Colombi; Gozzi, Andjelkovic, Zoboli, Perna; Dalla Bona, Moretti, Signori: Lazarevic, Ardemagni, Pagano. All. Torrente Arbitro: Michael Fabbri della sezione di Ravenna.








Se questo articolo ti è piaciuto seguici su Facebook!









0 commenti:

Posta un commento

Dite la vostra!

Video Calcio

Loading...
Loading...





Responsabile dei Servizi Sportivi: Mario Schena
 
Calcio Online © 2017 | Designed by Studio Sciortino Bari per La Gazzetta Meridionale.it e Sport Online
Calcio Online - Sport Magazine non registrato supplemento de La Gazzetta Meridionale.it | Direttore Responsabile Vito Ruccia - Vicedirettore: - Editore Proprietario: Studio Sciortino Bari | Spot by Aruba Media Marketing
Per la vostra Pubblicità su questo Magazine Online inviate una e-mail a: commerciale@lagazzettameridionale.com
Salvo accordi scritti le collaborazioni con la redazione di Sport Online sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite.