Svincolati: Top players dimenticati

venerdì 28 settembre 2012

di Davide Colonna
BARI - La finestra estiva di calciomercato, si è ormai conclusa dalla fine di Agosto e le società, che hanno ritoccato i loro organici con acquisti e cessioni di ogni genere, sembra si siano dimenticate di giocatori che, per via dell'età (neanche eccessiva), degli infortuni o forse, per qualche antipatia di troppo, sono rimasti senza contratto e ora sono in cerca di una nuova sistemazione per rilanciarsi o per chiudere la carriera nel migliore dei modi.
Gli svincolati sono tanti e alcuni di questi, hanno nomi così importanti da far riflettere. I vari Hargreaves, Ballack, Drenthe, Del Horno, Carew, Riquelme, Zambrotta, C. Zanetti, per citarne alcuni, sono improvvisamente diventati così scarsi da essere abbandonati dal mondo del calcio? Perchè, simili personalità, con un passato, nella maggior parte dei casi, di successo, in prestigiose società come Real Madrid, Manchester United, Juventus, Chelsea, non sono riuscite a trovare un accordo con un qualsiasi club, nonostante un curriculum che neanche giocatori in attività di buon livello, potranno mai possedere? Royston Drenthe, 25 anni, rappresenta il caso più particolare. Non soffre di infortuni e non ha la carta d'identità sbiadita dal tempo. Non ha rinnovato con il Real Madrid e fino allo scorso anno, dopo prestiti all'Hercules e all'Everton, è stato seguito da molte squadre, tra le quali Fiorentina e Juventus. Non avrà un carattere facile (ricorda Cassano e Balotelli in questo) ma, come esterno di centrocampo o difesa, ha qualità tali, da poter essere titolare ovunque ed il suo ingaggio, non è di certo superiore a quello di altri giocatori di dubbio valore che giocano stabilmente. La Juve, gli preferì Elia in quel ruolo e non si rivelò un buon affare. Nonostante tutto, il giovane olandese, inserito anche nella lista dei migliori giocatori sotto i 21 anni nel 2007, non ha una squadra.
La lista degli svincolati, comprende anche calciatori minori di esperienza e tra questi l'ormai famoso Farina, eroe dello scandalo scommesse.
Che gli osservatori e i dirigenti delle società si siano davvero dimenticati di loro o ci sono altri interessi in gioco? Qualunque sia la verità, questi giocatori disoccupati, non vedono l'ora di giocare e di ridursi gli ingaggi pur di farlo e con i campionati in corso, qualche altro ritocchino in rosa, si potrebbe anche fare. Staremo a vedere.




Se questo articolo ti è piaciuto seguici su Facebook!









0 commenti:

Posta un commento

Dite la vostra!

Video Calcio

Loading...
Loading...





Responsabile dei Servizi Sportivi: Mario Schena
 
Calcio Online © 2017 | Designed by Studio Sciortino Bari per La Gazzetta Meridionale.it e Sport Online
Calcio Online - Sport Magazine non registrato supplemento de La Gazzetta Meridionale.it | Direttore Responsabile Vito Ruccia - Vicedirettore: - Editore Proprietario: Studio Sciortino Bari | Spot by Aruba Media Marketing
Per la vostra Pubblicità su questo Magazine Online inviate una e-mail a: commerciale@lagazzettameridionale.com
Salvo accordi scritti le collaborazioni con la redazione di Sport Online sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite.