Serie A: Milan - Cagliari 2-0. Qualcosa si è mosso...

giovedì 27 settembre 2012

di Giovanni Sgobba
MILANO- Finalmente il Milan vince la sua prima partita in casa (ironia della sorte senza Allegri in panchina), con una prestazione ancora non convincente, ma agguanta 3 punti che si spera possano dar morale a tutto l'ambiente. Il 2-0 con cui i rossoneri superano un Cagliari troppo sprecone, è destinato a fare la sua piccola storia all'interno di questa stagione travagliata: oltre ad aver conquistato il primo successo tra le mure amiche, i rossononeri vedono per la prima volta inviolata la propria porta per 90'.
Il risultato finale porta la firma di El Sharaawy, 3 goal consecutivi e soprattutto una dimostrazione di crescita per il numero 92, sgridato e fischiato ad inizio stagione. L'ex Padova ha ridato energia e luce ad una squadra che ha ancora troppe amnesie e che si concede troppi momenti di buio.
Anche ieri il Milan ha faticato nonostante fosse passato subito in vantaggio al 15' grazie alla rete dell'italo-egiziano servito da Montolivo (unica giocata degna di nota dell'ex viola). I reparti sono ancora sfilacciati, ma del resto, Allegri non ha ancora dato un'identità stabile alla squadra, costretto a cambiare spesso modulo e soprattutto giocatori. Nella serata di ieri, infatti, De Sciglio è stato schierato terzino sinistro e soprattutto il centrocampo ha visto la presenza contemporanea di Montolivo, De Jong e di Traorè che era già finito nel dimenticatoio. I tre non hanno retto il colpo nei confronti del centrocampo sardo: limitandosi nei loro compiti scolastici, non sono stati in grado di portare su la squadra, lasciando ai rossoblu la passerella di San Siro.
E dagli spalti, i pochi tifosi, l'hanno percepito: minuto dopo minuto, la squadra di Ficcadenti accetta l'invito del Milan e si fa bello sfiorando con Ibarbo più volte il goal del pareggio.
 Nella ripresa ad aumentare sono i fischi dei tifosi che vedono i rossoneri in palese difficoltà e non in grado di uscire dalla propria metà campo; poi, quando il pareggio sembrava essere prossimo, arriva l'espulsione di Conti per doppia ammonizione che, di fatto, taglia le gambe agli ospiti. Il 2-0, allora, diventa una logica conseguenza: goal fotocopia al primo con Ambrosini che veste i panni di Montolivo e con El Sharaawy che ripropone lo stesso movimento davanti all'area di rigore e tiro che trafigge Agazzi.
Qualcosa, dunque, si è mosso. E' troppo presto per vedere sorrisi e sentir applausi, ma di certo, almeno fino alla prossima sfida di campionato, Allegri potrà dormire sonni tranquilli.




Se questo articolo ti è piaciuto seguici su Facebook!









0 commenti:

Posta un commento

Dite la vostra!

Video Calcio

Loading...
Loading...





Responsabile dei Servizi Sportivi: Mario Schena
 
Calcio Online © 2017 | Designed by Studio Sciortino Bari per La Gazzetta Meridionale.it e Sport Online
Calcio Online - Sport Magazine non registrato supplemento de La Gazzetta Meridionale.it | Direttore Responsabile Vito Ruccia - Vicedirettore: - Editore Proprietario: Studio Sciortino Bari | Spot by Aruba Media Marketing
Per la vostra Pubblicità su questo Magazine Online inviate una e-mail a: commerciale@lagazzettameridionale.com
Salvo accordi scritti le collaborazioni con la redazione di Sport Online sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite.