Manchester United: il debutto del giovane Tunnicliffe fa vincere 10.000 sterline al padre

giovedì 27 settembre 2012


di Giovanni Sgobba.
MANCHESTER- In Inghilterra, si sa, si scommette su tutto, ed è "tradizione" per i padri o parenti chiedere al bookmaker della propria città di elaborare una quota specifica sull'esordio in Nazionale o in una specifica squadra del promettente figlio o nipote. Così avvenne nei Mondiali del 2006, quando lo zio materno dell'attaccante Wayne Rooney vinse 50.000 sterline per aver scommesso, 8 anni prima, la convocazione ad appena 20 anni nella Nazionale inglese di suo nipote.
Cose folli, insomma, come l'idea del padre di Ryan Tunnicliffe: una scommessa da 100 sterline fatta 10 anni fa (quando il ragazzino aveva appena 9 anni), ovvero quella di vedere il proprio figlio esordire e giocare con la maglia dei Red Devils. Mercoledì sera, nel match di Capital One Cup tra Manchester United e Newcastle (vinta 2-1 dai padroni di casa), Ferguson al 77' decide di mandare in campo proprio Ryan Tunnicliffe, al suo debutto con la maglia rossa numero 46.
Una doppia vittoria sia per il giovane 19enne, l'anno scorso in prestito al Peterborough United (team allenato dal figlio di Alex Ferguson, Darren), sia per il padre Mick che viene premiato per la sua lungimiranza: quotato a 100 l'esordio di suo figlio, ha portato a casa 10.000 sterline.








Se questo articolo ti è piaciuto seguici su Facebook!









0 commenti:

Posta un commento

Dite la vostra!

Video Calcio

Loading...
Loading...





Responsabile dei Servizi Sportivi: Mario Schena
 
Calcio Online © 2017 | Designed by Studio Sciortino Bari per La Gazzetta Meridionale.it e Sport Online
Calcio Online - Sport Magazine non registrato supplemento de La Gazzetta Meridionale.it | Direttore Responsabile Vito Ruccia - Vicedirettore: - Editore Proprietario: Studio Sciortino Bari | Spot by Aruba Media Marketing
Per la vostra Pubblicità su questo Magazine Online inviate una e-mail a: commerciale@lagazzettameridionale.com
Salvo accordi scritti le collaborazioni con la redazione di Sport Online sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite.