Serie B: Pescara chiude sul gradino più alto del podio. Ecco gli altri verdetti.

domenica 27 maggio 2012

di Giovanni Sgobba
BARI-
Commento:
Dopo 42 giornate entusiasmanti, il Pescara chiude il campionato da prima della classe, grazie alla vittoria per 1-0 (goal di Maniero al 92') contro la Nocerina, la quale di fatto, dopo solo un anno, abbandona la serie cadetta. I pescaresi chiudono ad 83 punti, al pari del Torino che chiude con un scialbo pareggio a reti bianche sul terreno del fanalino di coda Albinoleffe, ma per differenza negli scontri diretti consegna lo scettro di capolista alla formazione di Zeman.
La squadra del capoluogo abruzzese riesce a sovvertire dinamiche consolidate del calcio italiano chiudendo con ben 55 reti subite, ma segnandone addirittura 90, perdendo 11 incontri, ma vincendone 26 (solo il Torino di Ventura si avvicina con 24 vittorie).

Playoff: Con Pescara e Torino che accedono direttamente nella massima serie, l'ultimo posto a disposizione sarà assegnato tramite i playoff tra Sassuolo (terzo e vincitore per 1-3 in quel di Castellamare di Stabia), Verona (quarto con il pareggio a Modena per 1-1) e tra Varese e Sampdoria, che dopo lo scontro diretto vinto dai lombardi per 3-1, chiudono rispettivamente al quinto e sesto posto.
Così il programma delle semifinali: Andata il 30 maggio Sampdoria-Sassuolo e Verona-Varese alle 21.00. Il ritorno si giocherà il 2 giugno a campi invertite, mentre la finale si disputerà il 6 e 9 giugno.

Playout: Come detto in apertura il Nocerina non riesce nell'impresa di rimanere in Serie B e si accoda a Gubbio e Albinoleffe i quali, vantando i record negativi di peggior attacco (37 e 39) e peggior difesa (69 goal) della Serie B, avevano già da qualche giornata conosciuto il loro infelice destino.
Cade la Nocerina dunque, mentre il Vicenza con un incredibile colpo di coda (0-3 sul campo della Reggina) può ancora sperare in una permanenza dovendosela giocare con l'Empoli vittorioso per 3-2 sul Cittadella. Anche qui scontro tra andata e ritorno con Vicenza - Empoli il 3 giugno, ed il ritorno l'8 giugno.


La classifica finale:                                                                 La classica marcatori:
Pescara 83,                                                                                 Ciro Immobile 28 reti,
Torino 83,                                                                                   Marco Sau 21 reti,
Sassuolo 80,                                                                               Ferdinando Sforzini 21 reti,
Verona 78,                                                                                 Gianluca Sansone 20 reti,
Varese 71,
Sampdoria 67,
Padova 63,
Juve Stabia 57 (-4),
Brescia 57,
Reggina 55,
Crotone 52 (-2),
Modena 52,
Bari 50 (-6),
Ascoli 49 (-7),
Grosseto 49,
Livorno 48,
Cittadella 48,
Empoli 47,
Vicenza 44,
Nocerina 40,
Gubbio 32,
Albinoleffe 30.




Se questo articolo ti è piaciuto seguici su Facebook!









0 commenti:

Posta un commento

Dite la vostra!

Video Calcio

Loading...
Loading...





Responsabile dei Servizi Sportivi: Mario Schena
 
Calcio Online © 2017 | Designed by Studio Sciortino Bari per La Gazzetta Meridionale.it e Sport Online
Calcio Online - Sport Magazine non registrato supplemento de La Gazzetta Meridionale.it | Direttore Responsabile Vito Ruccia - Vicedirettore: - Editore Proprietario: Studio Sciortino Bari | Spot by Aruba Media Marketing
Per la vostra Pubblicità su questo Magazine Online inviate una e-mail a: commerciale@lagazzettameridionale.com
Salvo accordi scritti le collaborazioni con la redazione di Sport Online sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite.