Poker Juve e mercoledì sera vietato sbagliare

lunedì 30 aprile 2012

di Davide Colonna
NOVARA - commento:
Davanti al pubblico di Novara, arricchito dalla presenza di due leggende della Juve come il "presidentissimo" Boniperti e il presidente della U.E.F.A. Platini, i bianconeri rifilano un poker ai padroni di casa e mantengono i tre punti di vantaggio sul Milan vittorioso per 4-1 sul campo del Siena.
Il derby piemontese, descrive al meglio la situazione in classifica delle due società. Dal gioco prodotto, il Novara, merita la quasi matematica retrocessione in B mentre la Juve, proponendo il suo alto ritmo, domina la partita come è accaduto per quasi tutti gli incontri disputati in campionato e a tre giornate dalla fine, vede avvicinarsi sempre di più il titolo. C'è poco da festeggiare però con un Milan che non molla niente e con un turno sfavorevole già mercoledì sera contro un Lecce che darà l'anima per raggiungere la salvezza.
Il match, si sblocca dopo un quarto d'ora con Vucinic che sfrutta al meglio, con un tocco leggero, un cross di Pirlo su punizione apparentemente innocua. Il Novara, cerca una reazione non riuscendo a rendersi pericoloso dalle parti dei Buffon e subisce il raddoppio, a fine primo tempo, da Borriello, che segna il secondo gol consecutivo con la casacca bianconera. Nella ripresa, la storia non cambia. La Juve, continua a schiacciare gli uomini di Tesser nella loro metà campo e al 51', Vidal cala il tris.
Conte, cambia il centrocampo, ad eccezione di Pirlo, in previsione della ravvicinata terzultima di campionato e Vucinic, firma la sua prima doppietta nella Juventus, portando il risultato sul 0-4 definitivo. C'è spazio anche per il panchinaro di lusso Elia, che si divora il gol in un paio di occasioni, e per un po di orgoglio dei padroni di casa che svegliano dal sonno lo spettatore non pagante Buffon.
Mister Conte, questa volta, si affida a Giaccherini e Borriello per avere la meglio e ha ragione. I suoi uomini, sembrano uscire dal campo con poca fatica nelle gambe ma questo lo si vedrà soltanto nei prossimi 90' contro il Lecce, in una partita che si preannuncia rovente e che risulta essere il primo match ball scudetto. Da ritenere intelligenti, i cambi di Marchisio e Vidal a risultato in cassaforte.

I migliori:
Vucinic: 7 (realizza un bella doppietta e sbaglia meno del solito);
Barzagli: 7 (forma strepitosa la sua);
Pirlo: 7 (esalta la Juve e Platini con la sua fantasia).

I peggiori:
Lichtsteiner: 5 (un po in ritardo nel prendere posizione);
Caracciolo: 4 (non si è mai visto).









0 commenti:

Posta un commento

Dite la vostra!

Video Calcio

Loading...
Loading...





Responsabile dei Servizi Sportivi: Mario Schena
 
Calcio Online © 2017 | Designed by Studio Sciortino Bari per La Gazzetta Meridionale.it e Sport Online
Calcio Online - Sport Magazine non registrato supplemento de La Gazzetta Meridionale.it | Direttore Responsabile Vito Ruccia - Vicedirettore: - Editore Proprietario: Studio Sciortino Bari | Spot by Aruba Media Marketing
Per la vostra Pubblicità su questo Magazine Online inviate una e-mail a: commerciale@lagazzettameridionale.com
Salvo accordi scritti le collaborazioni con la redazione di Sport Online sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite.