Inter, il terzo posto ormai un miraggio.

lunedì 23 aprile 2012

Di Massimo Lancianese


Firenze-Ieri è andato in scena l'ennesimo atto di una commedia che inizia davvero a stancare. Il riferimento è all'Inter che, anche ieri, ha perso un'ottima chance per dare un po' di lustro ad una stagione amara.
Il pareggio della Lazio contro il Lecce, infatti, avrebbe consentito ai nerazzurri di andare a 4 punti dai biancocelesti. Purtroppo così non è stato e la squadra vista ieri sembra tutto fuorchè affamata e vogliosa di giocarsela. I giocatori sembrano pensare più alla vacanza che al calcio giocato e ormai la rassegnazione regna sovrana. Rassegnazione ad una stagione grigia, senza acuti e densa di frustrazioni. Per quanto riguarda la cronaca, la partita con la Fiorentina è stata piuttosto brutta, e l'unica grande occasione è stata il rigore tirato da Ljajic e parato da Julio Cesar. Per il resto tanta noia e qualche sbadiglio. L'Inter non è riuscita a creare occasioni da rete e questo è una notizia dato che, con Stramaccioni allenatore, i nerazzurri avevano segnato minimo due reti a partita. La sensazione, come detto prima, è che la squadra si sia rassegnata e le continue voci di mercato non aiutano l'ambiente. Notizia di oggi è il presunto contatto tra Moratti e Prandelli: il mister della nazionale verrebbe a rimpiazzare Stramaccioni con un contratto triennale. Il valore di Prandelli come tecnico è indubbio ma sorge naturale un dubbio: perchè è stato preso Stramaccioni? Se davvero Moratti intende valutare la conferma o meno del giovane tecnico dal raggiungimento del terzo posto, allora l'Inter è in guai seri.
Il presidente dovrebbe smetterla di prendere decisioni avventate e valutare le situazioni con più calma.
Stramaccioni è un giovane tecnico, molto preparato, che ha bisogno di iniziare una stagione con una rosa adatta al suo gioco; solo così potrà dare un'impronta definita alla squadra. Se Moratti esonererà Stramaccioni saremo punto e a capo: altro tecnico bruciato senza aver avuto la possibilità di lavorare bene. L'Inter merita di meglio e la speranza di tutti i tifosi è che Moratti sappia ritrovare la saggezza mostrata nella stagione del triplete. Sembra quasi che l'Inter stia pagando, con gli interessi, la perfezione di quell'anno. Tutte le scelte furono perfette, quest'anno è l'esatto contrario.
Un'ultima considerazione va fatta sui giocatori. Il mercato di quest'anno è stato fallimentare e a tratti assurdo.
La Juventus viene trascinata da Vidal, giocatore pagato solo 10 milioni di euro. Se Branca non avesse sprecato soldi su Forlan e Zarate avrebbe potuto prendere il cileno, assicurando alla squadra un centrocampo giovane e forte con Poli e Obi. Ma pensare a ciò che è stato non serve, c'è da sperare che le prossime campagne acquisti saranno migliori. Non possiamo permettere a Juventus e Milan di dominare.
Come sempre, Forza Inter!








0 commenti:

Posta un commento

Dite la vostra!

Video Calcio

Loading...
Loading...





Responsabile dei Servizi Sportivi: Mario Schena
 
Calcio Online © 2017 | Designed by Studio Sciortino Bari per La Gazzetta Meridionale.it e Sport Online
Calcio Online - Sport Magazine non registrato supplemento de La Gazzetta Meridionale.it | Direttore Responsabile Vito Ruccia - Vicedirettore: - Editore Proprietario: Studio Sciortino Bari | Spot by Aruba Media Marketing
Per la vostra Pubblicità su questo Magazine Online inviate una e-mail a: commerciale@lagazzettameridionale.com
Salvo accordi scritti le collaborazioni con la redazione di Sport Online sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite.