Champions, andata quarti: Real e Bayern “vedono” la semifinale, il Milan tiene.

giovedì 29 marzo 2012

di Claudio Santovito
BARI- Nell’andata dei quarti di finale della Champions League 2011-12, a parte il match di San Siro, è venuto meno il fattore campo, con i successi esterni di Chelsea, Bayern Monaco e Real Madrid.
I blancos hanno espugnato il campo dell’Apoel con un secco 3-0, apparentemente normale visto il gap tecnico tra le due compagini: in realtà, per oltre 70 minuti, i ciprioti si sono difesi attentamente, giocando sui nervi e chiudendo tutti gli spazi ai madrileni, che pure avevano sfiorato il gol a porta vuota con Benzema tradito da una zolla. Ma nulla hanno potuto contro la sfuriata del Real, frutto della sostituzione di Higuain e Coentrao con Marcelo e Kaka che ha cambiato il volto della gara: l’ex milanista prima ha servito un bel cross che Benzema ha capitalizzato nel migliore dei modi, poi è andato in rete su assist di Marcelo. Ozil ha permeso ancora a Benzema di chiudere il discorso qualificazione.
A Lisbona, nello stadio che ospiterà la finale di Champions 2014, continua la serie positiva del Chelsea allenato da Roberto di Matteo, che ha espugnato il campo del Benfica grazie a un gol di Kalou su assist di Torres. Una bella partita, con occasioni su entrambi i fronti, decisa dalla spregiudicatezza dei londinesi, bravi ad andare in vantaggio e a difendersi con ordine, sebbene il Benfica abbia reclamato un “mani” in area dubbio di Terry. La qualificazione resta però apertissima.
Ieri il Milan ha tenuto a bada i campioni in carica del Barcellona, rischiando il giusto (due importanti salvataggi di Antonini) e provando a prendersi la vittoria con Robinho e Ibrahimovic. Gli spagnoli hanno reclamato per un netto rigore su Sanchez, ma l’arbitro non lo ha concesso, non ammonendo nemmeno il cileno per simulazione. Reti bianche, quindi, in attesa del ritorno al Camp Nou, dove al Milan basterà un pareggio con gol per volare in semifinale e, considerando che si troverebbe di fronte Benfica o Chelsea, per sognare Monaco.
Il Bayern Monaco ha colto un rotondo 2-0 sul campo del Marsiglia, che pure ha giocato bene per 44 minuti, fino a che una volata di Robben permette al solito Mario Gomez di battere Andrade, sostituto dello squalificato Mandanda. Nella ripresa i francesi sono crollati (del resto, hanno dato tutto contro l’Inter) e Robben ha ipotecato risultato e qualificazione, delineando un’interessante semifinale contro il Real.






0 commenti:

Posta un commento

Dite la vostra!

Video Calcio

Loading...
Loading...





Responsabile dei Servizi Sportivi: Mario Schena
 
Calcio Online © 2017 | Designed by Studio Sciortino Bari per La Gazzetta Meridionale.it e Sport Online
Calcio Online - Sport Magazine non registrato supplemento de La Gazzetta Meridionale.it | Direttore Responsabile Vito Ruccia - Vicedirettore: - Editore Proprietario: Studio Sciortino Bari | Spot by Aruba Media Marketing
Per la vostra Pubblicità su questo Magazine Online inviate una e-mail a: commerciale@lagazzettameridionale.com
Salvo accordi scritti le collaborazioni con la redazione di Sport Online sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite.