Serie A, Milan-Juve pareggio avvelenato. Crolla la Roma, bene Napoli e Lazio

lunedì 27 febbraio 2012

di Caludio Santovito.
BARIÈ finita male Milan-Juventus, per molti sfida scudetto del campionato. È finita con pugni, entratacce, accuse di corruzione e mafia, parolacce da parte di Pellegatti a Conte (cui sono seguite querele e scuse), gol validi non convalidati, cori bianconeri contro i milanisti durante il minuto di raccoglimento per i militari caduti in Afghanistan e la parte più bella del calcio, la partita, il confronto, i gol di Nocerino e Matri, in secondo piano. Un punto per parte, con il Milan che rimane avanti di una lunghezza ma con la Juve che deve ancora recuperare la trasferta di Bologna.

L’altro anticipo di sabato, invece, ha regalato la rimonta del Genoa ai danni del Parma: ducali avanti con Gobbi e Floccari, ripresi dalla doppietta di Palacio, con il secondo gol segnato addirittura al 51°!

Ieri il Catania ha passeggiato sul Novara per 3-1, con le reti di Gomez, un eurogol di Marchese, poi Berghessio e Rubino, così come il Siena ha travolto un irriconoscibile Palermo con un perentorio 4-1: ospiti avanti con Budan, poi show di Terzi, Bogdani, Rossettini e Brienza. Ma al Palermo pesa l’espulsione, dopo 70 secondi, di Balzaretti per fallo da ultimo uomo. Stesso risultato per l’Atalanta si è sbarazzata della Roma, che ha addirittura chiuso in 9 uomini. Tripletta di Denis e gol di Marilungo per gli orobici, gol della bandiera della rivelazione Borini, convocato in Nazionale per la gara contro gli USA. De Rossi è rimasto in tribuna, reo di aver tardato alla riunione tecnica. 

Chievo di misura sul Cesena, con rete di Moscardelli, mentre il Lecce di Cosmi coglie tre punti d’oro in Sardegna con un bel 2-1 sul Cagliari (Larrivey, Muriel e Bertolacci).

In serata la Lazio batte 1-0 la Fiorentina con una prodezza del solito Klose, Lavezzi affossa un’Inter sempre più in crisi al San Paolo e la rediviva Udinese espugna Bologna con reti del solito Di Natale, Basta, Floro Flores. Di Konè l’unica rete rossoblu.

Una curiosità: il sorteggio per determinare palla o porta si è svolto con una moneta da 500 lire, chiamata “Caravelle”, per rievocare il decennale del passaggio lira-euro.




0 commenti:

Posta un commento

Dite la vostra!

Video Calcio

Loading...
Loading...





Responsabile dei Servizi Sportivi: Mario Schena
 
Calcio Online © 2017 | Designed by Studio Sciortino Bari per La Gazzetta Meridionale.it e Sport Online
Calcio Online - Sport Magazine non registrato supplemento de La Gazzetta Meridionale.it | Direttore Responsabile Vito Ruccia - Vicedirettore: - Editore Proprietario: Studio Sciortino Bari | Spot by Aruba Media Marketing
Per la vostra Pubblicità su questo Magazine Online inviate una e-mail a: commerciale@lagazzettameridionale.com
Salvo accordi scritti le collaborazioni con la redazione di Sport Online sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite.