Torino - Bari 1-1: cuore e sacrificio per i ragazzi di Torrente

lunedì 14 novembre 2011

di Giovanni Sgobba.

Bari- Preziosissimo punto strappato dal Bari contro il Torino dell'ex tecnico Ventura, nel posticipo della 15esima giornata del campionato di Serie Bwin. Una buona prestazione, fatta soprattutto di cuore e sacrificio (Caputo e Defendi in questo senso si sono sacrificati spesso e volentieri), che assume ancor più valore se pensiamo alle difficoltà che aleggiano attorno alla formazione barese.
Infatti per meglio capire ed apprezzare questo risultato, non si può prescindere dal ricordare le difficoltà (calcistiche e societarie) a cui ha dovuto far fronte la squadra, perché la sempre più concreta possibilità di penalizzazione è un fardello che inevitabilmente pesa e si ripercuote in campo, dove mister Torrente ha dovuto schierare una formazione rimaneggiata complici le varie assenze.
Ecco che si spiega e si giustifica la prestazione dei galletti, capaci di erigere un muro e bloccare le folate offensive della squadra prima in classifica, che nonostante questo pareggio, mantiene 3 punti sulla seconda posizione occupata dal Sassuolo. In questo momento delicato, non si può pretendere dal Bari di giocare alla pari col Torino, inevitabilmente il gioco latita, si ha difficoltà nella gestione del possesso, ma i baresi confermano quanto visto di buono in queste prime giornate di campionato, dimostrandosi più convincenti in trasferta, dove non hanno l'obbligo di imporre il proprio gioco, ma abili nel giocare di contropiede.Infatti si può ben affermare che il Torino ha condotto la gara per tutti i 90 minuti, ma è il Bari a passare in vantaggio al 42' del primo tempo, grazie al goal di De Paula che sfrutta un traversone deviato che disorienta la difesa granata. Come da copione, i torinesi giocano la ripresa a ritmi tambureggianti, con costanti pericoli sotto forma di calci d'angolo e punizioni e inserimenti di Sgrigna ed Antenucci (i più attivi in campo) e immediatamente raddrizzano una situazione che stava diventando pericolosa, con la realizzazione proprio di Antenucci, che sfrutta una amnesia difensiva nella gestione dell'off-side e si presenta davanti Lamanna, superandolo senza problemi. Il goal arrivato al 9 minuto della ripresa, sembrava già condannare gli uomini di Torrente, incapaci di sporcare i guanti di Coppola, che tuttavia non si sfilacciano, rimangono uniti e combattenti, rigettando nell'altra metà campo tutti i pericoli granata. Così la partita, complici alcune decisioni dubbie ai danni dell'undici torinese, si incattivisce e diviene sempre più tesa e prima Polenta (per doppia ammonizione) e poi l'attaccante Bianchi (gomitata di reazione contro Borghese), si vedono sventolare il cartellino rosso, abbandonando così anzitempo il terreno di gioco. Sterile e improduttivo l'assalto finale degli uomini di mister Ventura e risultato dunque che rimane di 1-1. Con questo risultato il Bari si porta a quota 21 punti, al nono posto solitario in classifica.





0 commenti:

Posta un commento

Dite la vostra!

Video Calcio

Loading...
Loading...





Responsabile dei Servizi Sportivi: Mario Schena
 
Calcio Online © 2017 | Designed by Studio Sciortino Bari per La Gazzetta Meridionale.it e Sport Online
Calcio Online - Sport Magazine non registrato supplemento de La Gazzetta Meridionale.it | Direttore Responsabile Vito Ruccia - Vicedirettore: - Editore Proprietario: Studio Sciortino Bari | Spot by Aruba Media Marketing
Per la vostra Pubblicità su questo Magazine Online inviate una e-mail a: commerciale@lagazzettameridionale.com
Salvo accordi scritti le collaborazioni con la redazione di Sport Online sono da considerarsi del tutto gratuite e non retribuite.